L’ortodonzia

Nello staff del Centro vi sono professionisti (Dr. Anna Cipullo, Dr. Esterina Stella) che si occupano esclusivamente di ortodonzia. Questa branca dell’odontoiatria si prefigge di correggere i difetti di crescita delle basi ossee (mandibola e mascellare superiore) e del viso nei bambini e di riallineare  i denti negli adulti.

Nel Centro si utilizzano apparecchi fissi ,rimovibili e per gli adulti con problemi di estetica il metodo americano delle mascherine INVISALIGN.


L’ortodonzia invisibile (Invisalign e non solo)

Gli adulti sono sempre stati restii a sottoporsi al trattamento ortodontico per un inconveniente non trascurabile: l’inestetismo degli apparecchi ortodontici. Oggi, come è accaduto in altre branche della medicina, una maggiore considerazione per le loro esigenze estetiche e psicologiche ha influenzato le procedure di trattamento ortodontico.

L’ortodonzia invisibile, infatti, è un approccio al trattamento delle malocclusioni con apparecchi che non si notano quando applicati.

Gli apparecchi fissi tradizionali, in realtà, sono poco gradevoli a vedersi. Gli attacchi in acciaio, una volta incollati sulla superficie esterna dei denti, non producono certo un miglioramento del sorriso almeno nell’immediato

L’ aumentata considerazione per le esigenze estetiche e psicologiche dei pazienti ha influenzato le procedure di trattamento ortodontico negli ultimi anni. Aiutato dagli incalzanti progressi della tecnologia l’ortodonzista moderno può finalmente farsi carico dei turbamenti psicologici di chi deve affrontare un trattamento ortodontico, e privilegiare gli apparecchi estetici. L’apparecchio linguale e l’apparecchio invisibile INVISALIGN diventano i suoi mezzi terapeutici di routine. E nei pochi casi in cui, purtroppo, deve ancora ricorrere ai trattamenti tradizionali, quando proprio gli è impossibile far sparire gli attacchi dalla faccia esterna dei denti, può dare al trattamento ortodontico un aspetto cosmetico, sostituendo i classici “ferretti” con i più discreti attacchi in ceramica. Riconquistare la bellezza del sorriso richiede così meno sofferenza che nel passato.